Questo contenuto è disponibile anche in

Tappa iniziale breve che consente quindi di avere tutta la mattina per arrivare al punto di partenza e visitare il centro storico di Varzo e l’Archeomuseo Multimediale realizzato presso la sede del Parco Veglia Devero. 
Il percorso segue stradine di paese (a Varzo) e la bellissima mulattiera lastricata (Veia di Bröcc) che da Ponte Boldrini a Bertonio sala alla Chiesa di Trasquera. Questa via fino al 1961, anno di costruzione della strada carrozzabile, era il percorso principale per raggiungere Trasquera e unisce le due bellissime chiese parrocchiali: quella di San Giorgio a Varzo e quella di San Gervasio e Protasio a Trasquera.
Dal piazzale antistante la stazione ferroviaria di Varzo si prende la strada che sale a destra. Si attraversa la vecchia statale e si prosegue diritti seguendo la direzione Varzo centro lungo Viale Castelli fino a raggiungere la bella Chiesa parrocchiale di San Giorgio e la torretta medioevale. Di fronte alla sede dell’ufficio turistico si riattraversa il torrente e si prosegue in salita su Via Zanalda fino al bell’oratorio di San Rocco in Fraz. Alneda. Si prosegue in piano sulla strada principale (Via Alneda) tra belle case in pietra fino ad incrociare la strada principale che sale a San Domenico. Sulla sinistra un bell’edificio con una torretta: è la sede dell’Ente di Gestione Aree protette dell’Ossola dove si possono richiedere informazioni sul Parco Veglia Devero e dove si può visitare l’Archeomuseo multimediale recentemente realizzato. Si imbocca Via Galtarossa che prosegue in piano e la si segue per intero fino ad arrivare alla località Bertonio dove in corrispondenza dell’Antica Osteria si incrocia la vecchia statale del Sempione. Con un breve tratto sul marciapiede si segue la strada principale fino a raggiungere il Ponte Boldrini che attraversa il T. Cairasca. La mulattiera (segnalata) parte subito dopo il ponte, sulla destra.
Con numerosi tornanti tra faggi e castagni, si sale a lungo approfittando degli spunti di sosta offerti dalla Cappella del Pianzolo e dalla Cappella del Sasso.
Si superano così i 500 metri di dislivello che innalzano alla Chiesa parrocchiale di Trasquera situata in suggestiva posizione su una roccia a picco sul fondovalle. Si prosegue sulla strada principale Via Alpi Lepontine fino a raggiungere il centro del paese. Per raggiungere il Posto Tappa da Trasquera si seguono le indicazioni per Agro Fuori e la Sotta quindi si segue il “Percorso didattico”, attrezzato con pannelli didattici sulla natura, la storia e la cultura locale. Si attraversa un bellissimo bosco di pini profumato di resina e infine si  raggiunge la zona della Sotta o della Fraccia per il pernottamento.

IL PERCORSO:
Tour dei Minerali

LE TAPPE DI QUESTO PERCORSO:

Ultimo aggiornamento: 08/03/2018 ore 08:20:01

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Varzo

Dislivello in salita

546 m

Dislivello in discesa

10 m

Lunghezza

5,7 Km

Tempo di percorrenza

2 h 10 min

Difficoltà

E (medio facile)

Punti di appoggio partenza tappa

Fine Itinerario: Agriturismo La Fraccia, Località Trasquera - Alpe Fraccia 28868 (VB) Tel. 320 14 89 213. http://www.fracciaagriturismo.it Hotel La Locanda della Pineta, Loc. La Sotta 28868 Trasquera, 39 347 2580463, http://www.lalocandadellapineta.com/ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Località di arrivo

Trasquera

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk