Questo contenuto è disponibile anche in

Lungo il cammino lo sguardo spazia libero tra valli e montagne e permette di conoscere a fondo i diversi ambienti del Parco Naturale Veglia Devero. 
Dalla chiesa di Devero si costeggia il Rio Buscagna, si oltrepassa il campeggio e si raggiunge le case di Pedemonte. Prima di entrare nella frazione si prende a sinistra e si attraversa il torrente su un ponte di legno. Il sentiero sale nel bosco di larici con sguardo sulla bella Cascata del T. Buscagna (visibile ad inizio stagione o quando l’acqua non è captata per scopi idroelettrici) fino a raggiungere l’Alpe di Misanco. Si continua, si prende leggermente a destra e si risale un tratto più ripido che consente agilmente di superare la bastionata rocciosa. Raggiunta una valletta pianeggiante si ignora la deviazione per il Lago nero e si prosegue sul sentiero H11. Si prosegue entro una bella valletta pianeggiante e si raggiunge le baite dell’Alpe Curt du Vel. Da qui il sentiero inizia a salire fino a portarci nella parte alta della Val Buscagna. La dominante ambientale è il confine tra la foresta di larici e le praterie d’alta quota, battute dal vento e percorse da torrenti d’acqua limpida. Si raggiunge un bivio: il sentiero H11 devia a sinistra per il Monte Cazzola, splendido punto panoramico ma noi proseguiamo diritti in direzione scatta d’Orogna e dopo poco si incrocia il sentiero che sale da Buscagna. Per praterie di alta quota infine si sale l’erta scarpata che porta alla Scatta d’Orogna. Si prosegue in leggera discesa a mezza costa fino a raggiungere una conca con un piccolo laghetto (a volte asciutto) e con un ulteriore mezzacosta che passa sotto le ripide pareti rocciose (attenzione in caso di temporali e forti piogge alla caduta di pietre) si risale al Passo di Valtendra. Da qui il percorso è tutto in discesa: si comincia con un tratto molto ripido che scende a Pian Sass Mor e quindi prosegue a raggiungere il grande alpe di Pian du Scricc (alpeggio del Parco). Da qui un bel sentiero nel bosco scende lungo la valle del Rio Frova costeggiando alto la gola del torrente e infine passa alle spalle del Rifugio CAI e raggiunge la piana di Veglia.

IL PERCORSO:
Tour dei Minerali

LE TAPPE DI QUESTO PERCORSO:

Ultimo aggiornamento: 08/03/2018 ore 09:27:22

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Alpe Devero

Dislivello in salita

960 m

Dislivello in discesa

850 m

Lunghezza

15,5 Km

Tempo di percorrenza

6 h 15

Difficoltà

E (medio)

Località di arrivo

Alpe Veglia

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk