Questo contenuto è disponibile anche in

Caratteristiche generali

Itinerario ad anello che si addentra nel fitto bosco alle spalle della frazione Opaco.

Il percorso

Poco oltre (60 m) la piazzetta della Chiesa di Ceppo Morelli, si prende a destra seguendo le indicazioni Centro Fondo, si raggiunge Case Sturi e lo spettacolare ponte “Prea”, un antico ponte in pietra ad arco sul Torrente Anza, tra i meglio conservati della valle. Attraversato il ponte, si costeggia il campo sportivo e subito dopo aver attraversato il Rio Tignaga si lascia la pista e si imbocca il sentiero B23 che sale a destra nel bosco. Al bivio con il sentiero per Tignaga si gira a sinistra e si segue il comodo sentiero fino all’Alpe Laveggio, una bella radura con vista sul Monte Rosa. Da Laveggio si scende fino alla Piana di Borgone, quindi si prosegue in discesa fino al bivio con il “sentiero della salute”, si svolta a sinistra e si prosegue fino ad incrociare la pista sterrata, si prende a sinistra arrivando quasi subito alle baite di Cacit e quindi nuovamente al campo sportivo e da li al punto di partenza.

Ultimo aggiornamento: 06/03/2018 ore 16:44:53

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Ceppo Morelli

Indice itinerario

B23, B23a, B00

Dislivello in salita

625 m

Dislivello in discesa

625 m

Lunghezza

8,0 km

Tempo di percorrenza

3 h 40

Sentieri

B23, B23a, B00

Difficoltà

T (medio facile)

Periodo consigliato

Maggio – Ottobre

Area

Valle Anzasca

Fermata BUS di riferimento

Linea Bus Domodossola - Macugnaga

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk