Questo contenuto è disponibile anche in

Da Graniga su belle mulattiere si scende a San Lorenzo e quindi a Bognanco Fonti. Alla fine del paese, in corrispondenza di una casa di colore verde intenso, si prende il sentiero D00 verso Ca’ Monsignore, che si raggiunge dopo aver superato la forra del Rio Rabianca su bel ponte in pietra. Il sentiero prosegue prima a mezza costa per poi scendere ripido fino al torrente che si attraversa su spettacolare ponte di pietra e risale in breve all’Oratorio del Dagliano. Proseguendo prima in leggera salita e poi in piano su bella mulattiera si giunge a Monteossolano. Lasciata la Chiesa dedicata a San Gottardo, si prosegue su tratto di asfalto raggiungendo Pregliasca. Da qui, prima a mezzacosta su strada tagliafuoco superando alcuni ruscelli, poi su ripida mulattiera nel bosco, si scende fino a Cisore e quindi su larga e ben conservata mulattiera lastricata si raggiunge Mocogna. Si attraversa il ponte stradale sul T. Bogna e scendendo lungo la strada carrozzabile si raggiunge Castanedo. Da qui si imbocca una ampia mulattiera ottimamente conservata che sale a Vagna (Maggianigo). Attorno a Vagna molte cappelle e oratori sparsi nei boschi raccontano della religiosità popolare locale (Processione del Bambin a giugno con le tradizionali “cavagnette”). Si sale quindi in breve a Croppo e proseguendo prima su sentiero nel bosco, quindi su strada sterrata, si raggiunge l’agglomerato di Motto e la Cappella di Marisch. Infine su bella mulattiera a gradoni si scende fino al piazzale del Sacro Monte Calvario, dichiarato dall’Unesco patrimonio mondiale dell’Umanità. Seguendo la Via Crucis si scende a Domodossola e in breve si raggiunge il centro storico e la stazione ferroviaria.

Il PERCORSO:
VIA STOCKALPER - VAL BOGNANCO

LE TAPPE DI QUESTO PERCORSO:
VIA STOCKALPER - VAL BOGNANCO - Tappa 1
VIA STOCKALPER - VAL BOGNANCO - Tappa 2
VIA STOCKALPER - VAL BOGNANCO - Tappa 3
VIA STOCKALPER - VAL BOGNANCO - Tappa 4

Punti di interesse

La Chiesa di San Lorenzo (Bognanco). Il Centro Termale di Bognanco Fonti. La forra del Dagliano con lo spettacolare ponte di pietra. Il caratteristico abitato di Monteossolano con l'antico torchio da uva. I terrazzamenti di Cisore. Il Sacro Monte Calvario, dichiarato dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Attorno a Vagna molte cappelle e oratori sparsi nei boschi raccontano della religiosità popolare locale. I resti del Castello di Mattarella. Il centro storico di Domodossola

Accesso

Autostrada A26 in direzione Gravellona Toce, da qui SS33 del Sempione, uscita Domodossola, quindi strada provinciale della Valle Bognanco fino a Graniga

Accesso con mezzi pubblici

Stazione ferroviaria di riferimento Domodossola. Orari: www.trenitalia.com; www.bls.ch Un bus di Linea Collega San Lorenzo (Bognanco) con Domodossola (www.comazzibus.com)

Codice itinerario: STK

Difficoltà: Escursioni (E)

Lunghezza: 14.50 Km

Tempo di percorrenza: 5h 00m

Indirizzo di partenza: Bognanco (VB) - IT

Quota di partenza: 1110 m

Indirizzo di arrivo: Domodossola (VB) - IT

Quota di arrivo: 270 m

Nr. Tappa: 4

Periodo consigliato: Maggio-Ottobre

Fruizione: Escursionismo

Nazione/i: Italia

Regione/i: Piemonte

Provincia/e: Verbania

Classificazione: Provinciale di media e bassa montagna

Dislivello in salita: 480 m

Dislivello in discesa: 1150 m

File GPX: Download
Cos'è un file GPX?

Fonte: Ente di Gestione Aree Protette Ossola

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk