Questo contenuto è disponibile anche in

Da Santa Maria si risale a Crana si supera il T. Melezzo Orientale e si risale a Toceno, splendido balcone panoramico sulla valle, con l’antico Oratorio di S. Antonio da Padova (affreschi cinquecenteschi), la grandiosa chiesa parrocchiale (affreschi di Lorenzo Peretti) e la piccola Madonna del Sasso. Si prosegue a mezzacosta su stradine asfaltate poco frequentate raggiungendo Vocogno e Craveggia, un vero e proprio gioiello d’arte e di fede, a partire dalla piazza con la parrocchiale dei Santi Giacomo e Cristoforo e la chiesa di Santa Marta, definita la “piazza dei miracoli” della Valle Vigezzo. Scendendo lungo la bella mulattiera lastricata della Via Crucis si raggiunge l’Oratorio del Piaggio e quindi Zornasco. Attraversato il paesino di Zornasco si scende ad incrociare la strada statale che va seguita per circa 300 m (facendo molta attenzione per mancanza di marciapiede) fino a imboccare una mulattiera che sale sulla sinistra in leggera salita che raggiunge Villette, il paese delle meridiane. Dalla chiesa una mulattiera lastricata scende fino al Santuario di Re. Si prosegue lungo la statale e subito dopo il ponte si imbocca la mulattiera per Folsogno. Da qui si prosegue con un lungo tratto a mezzacosta  che poi scende  a incrociare la strada carrozzabile. Qui sono possibili due opzioni: imboccare la strada in salita e seguirla fino ad incrociare la mulattiera per Dissimo; oppure scendere lungo la strada per 300 m fino a incrociare sulla sinistra l'antica mulattiera che con un bel ponte ad arco in pietra supera il torrente. La mulattiera incrocia la strada carrozzabile e risale a Dissimo. Il sentiero prosegue nella parte alta del paese a mezza costa con bella vista panoramica sul Monte Gridone. Il vecchio sentiero termina bruscamente in corrispondenza di un rudere di cappella dove si è costretti a scendere sulla strada carrozzabile che si segue fino ad Olgia. Da qui con bella mulattiera in leggera discesa si scende a Ponte Ribellasca, confine di Stato e proseguendo sulla strada cantonale si raggiunge il paese svizzero di Camedo.

Il PERCORSO:
Via del Mercato

LE TAPPE DI QUESTO PERCORSO:
Via del Mercato - Tappa 1
Via del Mercato - Tappa 3
Via del Mercato - Tappa 4

Punti di interesse

L'antico Oratorio di Sant'Antonio da Padova (affreschi cinquecenteschi), la grandiosa chiesa parrocchiale (affreschi di Lorenzo Peretti), e la piccola Madonna del Sasso a Toceno. Craveggia: vero e proprio gioiello d’arte e di fede, a partire dalla piazza con la parrocchiale dei Santi Giacomo e Cristoforo e la chiesa di Santa Marta, definita la “piazza dei miracoli” della Valle Vigezzo. Re: uno dei paesi più caratteristici della Val Vigezzo, rappresenta un vero e proprio centro devozionale della valle, meta di pellegrinaggi al suo maestoso santuario dedicato alla Madonna del Sangue.

Accesso con mezzi pubblici

Tutte le località di partenza e di arrivo sono raggiungibili in treno con la linea ferroviaria Vigezzina-Centovalli. www.vigezzina.com

Link utili

www.vigezzina.com

Codice itinerario: VME

Difficoltà: Escursioni (E)

Lunghezza: 19.00 Km

Tempo di percorrenza: 6h 00m

Indirizzo di partenza: Santa Maria Maggiore (VB) - IT

Quota di partenza: 815 m

Indirizzo di arrivo: Centovalli - IT

Quota di arrivo: 549 m

Nr. Tappa: 2

Periodo consigliato: Aprile-Novembre

Fruizione: Escursionismo

Nazione/i: Italia Svizzera

Regione/i: Piemonte

Provincia/e: Verbania

Classificazione: Provinciale di media e bassa montagna

Dislivello in salita: 430 m

Dislivello in discesa: 750 m

File GPX: Download
Cos'è un file GPX?

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk