L’evento “Poesia sulle Alpi”, svoltosi a San Domenico di Varzo questa mattina, ha ricordato Stefania Locatelli. A conclusione dell’evento, il primo a coniugare poesia e sentimento della montagna, Paolo Crosa Lenz, presidente delle Aree Protette dell’Ossola, ha ricordato: “Stefania si è sempre occupata di educazione e comunicazione ambientale. Sarebbe stata qui con noi. Ogni anno la ricorderemo con una musica e una poesia”.

La poetessa di Varzo Lisanna Cuccini, ha letto e dedicato una sua lirica struggente.

Noi siamo quello che amiamo.

Io sono l'acqua, sono l'erba

sono il larice piegato dal vento.

Sono la strada silenziosa nell'ombra

sono la felce e l'ortica

Sono la pietra rovente

dove riposa la vipera

e il cielo freddo

che il volo dell'aquila squarcia.

Io sono là

dove scende la notte

e dove comincia il mattino.

Per questo non morirò:

continuate a cercarmi

tra le mie montagne

e ovunque troverete scolpite

le mie parole d'amore.

La Compagnia dell’Erba Bona le ha dedicato la dolce e solenne melodia di “Endro du petit Charles”, composizione di Carlo Bava sul ritmo di un’antica danza bretone.  

Ultimo aggiornamento: 14/02/2018 ore 13:22:49

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Per saperne di più: privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk