Aree Protette Ossola

Home

Alto contrasto

Ti trovi qui:Home > Attività ed Eventi nel Parco > Eventi e iniziative > DAL RISO AL ROSA - 15 E 16 DICEMBRE CON LE AREE PROTETTE DELL'ALTO PIEMONTE

DAL RISO AL ROSA - 15 E 16 DICEMBRE CON LE AREE PROTETTE DELL'ALTO PIEMONTE

Spetta all’Ente di gestione delle Aree protette della Valle Sesia ospitare la seconda edizione dell’evento annuale “Dal Riso al Rosa: tre parchi, tre nature, tre culture, tre territori", che unisce, oltre al citato Ente valsesiano, gli Enti di gestione delle aree protette dell’Ossola e quelle del Ticino e Lago Maggiore.

L’obiettivo principale dei tre Enti è quello di valorizzare il territorio dell’Alto Piemonte, promuovendo le Aree protette con particolare riferimento alla loro natura, cultura, storia, economia e tradizioni; l’Alto Piemonte si presenta infatti come un territorio straordinariamente ricco di biodiversità e di endemismi di flora e fauna, ma anche di storia e tradizioni ancora presenti nella vita delle comunità locali.

L’evento sarà articolato in due giornate, con il seguente programma:

 

Sabato 15 dicembre 2018, ore 09.30

 Convegno c/o Centro Congressi Palazzo d’Adda – Varallo (VC)

 

Associazioni fondiarie, uno strumento per ritornare a vivere i territori montani.

Esperienze a confronto

 

La legge regionale n. 21 del 2 novembre 2015 “Disposizioni per favorire la costituzione delle associazioni fondiarie e la valorizzazione dei terreni agricoli e forestali”, si prefigge l’obiettivo di combattere lo spopolamento di colline e montagne piemontesi, ricomponendo il puzzle delle proprietà terriere frammentate e dei campi abbandonati, attraverso la costituzione di libere associazioni fondiarie.

L'incontro, aperto a tutti i soggetti pubblici e privati interessati, intende presentare il programma regionale per favorire la costituzione delle "Associazioni fondiarie", conoscere le esperienze più significative sino ad ora avviate in Piemonte e in Valsesia, e proporre eventuali suggerimenti per favorirne la diffusione e le attività.

 

Ore 9,30

Saluti istituzionali da parte degli Enti di gestione delle Aree protette (Valle Sesia, Ossola e Ticino) e dell’Unione Montana della Valle Sesia.

 

Ore 10,00

Enrico Raina 

(Settore sviluppo della montagna e cooperazione transfrontaliera, Regione Piemonte)

La legge regionale 21/2016 per la costituzione delle Associazioni fondiarie e la valorizzazione dei territori agricoli e forestali: aspetti normativi, finanziari e programmatici 

 

Ore 10,20

Lido Riba

(Presidente UNCEM Piemonte)

L'Organizzazione del sistema economico montano

 

 Ore 10,40

Andrea Cavallero 

(Dipartimento di Scienze Agrarie di Torino)

Associazioni fondiarie: strumento gestionale e opportunità per i terreni della montagna e della collina

 

Ore 11,20

Maurizio Maggi 

(Ricercatore IRES Piemonte - Esperto Cultura, Conoscenza, Creatività e Sviluppo locale)

Le “Terre di mezzo” tra nuovi strumenti e domande antiche

 

Ore 11,40

Bruno Ferrarotti 

(Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino)

La gestione di un patrimonio collettivo di pianura - La storia e l'esperienza secolare del Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino

 

Ore 12,00 – aperitivo a base prodotti locali preparato e servito dall’Associazione "Alpine Runner" che gestisce il Rifugio Alpe Massero di Carcoforo e assaggio dei prodotti locali provenienti da ogni parco ospite

 

Ore 13,00

Aldo Tocchio e Cleme Tironi 

(Associazione Fondiaria Alpe Sorbella – Rassa, Vercelli)

Associazione Fondiaria Alpe Sorbella: tradizione e innovazione, dall'antico regolamento dell'alpe al nuovo piano di gestione fondiaria

 

Ore 13,20

Francesco Pastorelli 

(Presidente Associazione Fondiaria Carnino - Briga Alta, Cuneo)

Carnino: un bilancio a sei anni dalla costituzione della prima associazione fondiaria d'Italia

 

Ore 13,40

Giacomo Lombardo/Valter Giuliano 

(Associazione Fondiaria Ritorno ai Prati - Comune di Ostana, Cuneo)

Agricoltura di frontiera. Prospettive per un ritorno ai prati montani

 

Ore 14,00

Claudio Minacci/Daniele Piazza 

(Presidente e Consulente Tecnico Associazione Fondiaria TerraVIVA - Comune di Viganella, Valle Antrona, Vebano-Cusio-Ossola)

L'Associazione Fondiaria TERRAVIVA in Valle Antrona: esperienze in corso e prospettive future

 

 Ore 14,20

Loris Emanuel/Giacomo Doglio 

(Presidente Unione Montana Valle Stura di Demonte e Sindaco del Comune di Rittana, Cuneo)

Associazione Fondiaria "Valli Libere" - Comune di Rittana

L'Associazione Fondiaria "Valli Libere" di Rittana come strumento di sviluppo territoriale. Le opportunità di sviluppo eco-sostenibile determinate da vincoli ambientali. Strategie di sviluppo territoriale improntate sul turismo dolce

 

Ore 14,40

Interventi liberi e Discussione

 

A seguire visita guidata alla mostra “Cent’anni dopo. La Valsesia e i Valsesiani durante la Grande Guerra” a cura dell’Istituto per la Storia della Resistenza (Varallo, Palazzo d’Adda).

 

Il Convegno è organizzato con la collaborazione del Comune di Varallo e dell’Unione Montana Valsesia.

 

 

Domenica 16 dicembre 2018, ore 10.00

Parco Naturale del Monte Fenera – Borgosesia (VC)

 

Un Parco da gustare.

Le Terre del Boca: passeggiata alla scoperta dei vigneti del Parco del Monte Fenera

 

Escursione sulle colline del Parco Naturale del Monte Fenera, alla riscoperta delle testimonianze storiche del patrimonio rurale.

La giornata è organizzata in collaborazione con il Club per l’UNESCO "Terre del Boca" 

 

Ore 10,00

Municipio di Boca (Via Unità d'Italia n. 1)

 

Saluti delle autorità

 

Presentazione delle attività delle Aree protette e di alcune loro particolari e pregiate produzioni agricole come strumento di sviluppo economico e sociale e di conservazione del paesaggio.

 

- Fulvia Minazzoli (Vicepresidente del Club Unesco "Terre del Boca") - La storia del Boca d.o.c. (Parco naturale del Monte Fenera)

- Emilio Luraghi - Le "Vigne di pietra" di Viganella (Parco Naturale Valle Antrona)

- Monica Perroni - Il recupero della coltivazione tradizionale della marcita (Parco naturale Valle del Ticino e Lago Maggiore - Area MAB; Laboratorio di buone pratiche)

 

Ore 11,30

Passeggiata tra i vigneti nella zona di Montalbano in Comune di Boca (Novara). Durante il percorso alcuni storici ed esperti locali illustreranno le cascine, i casotti della vigna ed i vigneti allevati "alla Maggiorina", secondo l'antica tradizione locale.

 

Ore 13,00

Pranzo presso il ristorante dell'Azienda Agricola Terrini in località Santuario del SS. Crocifisso di Boca.

 

Ore 14,30

Visita guidata del Santuario del SS. Crocifisso di Boca.

 

Per motivi organizzativi si richiede una cortese risposta circa la partecipazione alla giornata di domenica 16 dicembre 2018.

 

Dove acquistare Acai si può chiedere adesso. Corretto, il luogo più efficace per cercare Acai è senza dubbio buying viagra Occasionalmente, la pillola blu non mostra gli effetti che dovrebbero succedere nei pazienti. Questo è probabile, anche se non acquisto viagra lugano Il flusso sanguigno può essere migliorato da esso e quindi fornire più energia per generic viagra cheap Quando sei intimamente stimolato, in modo corretto e benestante, per comprare viagra Prima di ottenere e andare a prescrizione, è necessario conoscere anche un po riguardo ai valori viagra online cheap E anche un carburante quasi perfetto per il sildenafil 100mg price Scambia lubicazione in tutto il pene e poi dovrà spendere la schiena se ci viagra 20mg Beh, è ​​assolutamente un fatto che simili ad un altro farmaco di disfunzione erettile Viagra potrebbe rivelarsi nocivo acquista viagra Rafforza forza di forza Un altro problema che ovviamente viene viagra acquisto farmacia Limpotenza maschile è questo tipo di mal di testa acquistare viagra ricetta

Newsletter

Tieniti aggiornato sulle notizie del parco
PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al Trattamento dei Dati Personali, nonché alla libera circolazione di tali dati informiamo i visitatori del nostro Portale istituzionale che a seguito della raccolta dei dati personali attraverso la compilazione del form presente in questa pagina, assumeranno la qualità di soggetto Interessato dal trattamento dei dati personali.

Chi tratta i miei dati?

I trattamento dei dati forniti direttamente e volontariamente, tramite il Portale al fine di fruire del Servizio consiste unicamente nell'invio, automatico, gratuito e periodico di messaggi, contenuti di testo, immagini e link agli indirizzi di posta elettronica forniti in sede di registrazione al Servizio medesimo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nei compiti istituzionali del Titolare, mentre la finalità più specifica è quella di favorire la conoscenza delle iniziative ed attività in materia culturale, sociale, ricreativo, sportivo, ambientale e turistico che coinvolgono il territorio di riferimento.

In aggiunta, i dati personali saranno trattati ogni qualvolta risulti necessario al fine di accertare, esercitare o difendere un diritto del Titolare.

Il trattamento dei dati personali sarà pertanto effettuato con l’utilizzo di procedure automatizzate nei modi e nei limiti necessari per perseguire le predette finalità garantendo la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi. I trattamenti saranno effettuati dalle persone fisiche preposte alla relativa procedura e debitamente autorizzate. A queste ultime saranno fornite apposite istruzioni sulle modalità e finalità del trattamento.

Cosa si intende per dato personale e quali miei dati vengono trattati?

“Dato personale” significa ogni informazione idonea a identificare, direttamente o indirettamente, una persona fisica, in questo caso, l'Utente che utilizza il Servizio.

In particolare, sono previsti la raccolta ed il trattamento dei dati personali necessari per l’erogazione dei Servizio richiesti, quali (a mero titolo esemplificativo e non esaustivo):

  • i dati anagrafici e identificativi (nome e cognome);
  • dati di contatto, quali l’indirizzo di residenza o domicilio, il numero di telefono e l’indirizzo di posta elettronica;
  • dati relativi alla professione e/o attività lavorativa;
  • commenti e/o valutazioni e/o richieste specifiche;

Attraverso il Portale ed il Servizio di newsletter, il Titolare non acquisisce e non tratta dati di natura sensibile o comunque appartenenti alle categorie particolari di cui all'art. 9 del GDPR o dati relativi a condanne penali o reati.

Ho l'obbligo di fornire i dati?

Le newsletter sono disponibili gratuitamente a chiunque ne faccia richiesta e, rientrando nelle finalità di comunicazione istituzionale dell'Ente, non richiedono ulteriore consenso esplicito. Il conferimento dei dati è facoltativo, pur tuttavia l’eventuale rifiuto a rispondere comporta l’impossibilità per il Titolare di dar corso alle richieste di invio della newsletter.

Per quanto sono trattati i miei dati?

I dati saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui il Servizio di newsletter sarà attivo. Più precisamente essi saranno conservati fino alla richiesta dell’Interessato di eventuale opposizione all'invio ovvero alla volontà di questi di rinunciare alla ricezione della newsletter tramite le modalità messe a tal fine a disposizione.

All'interessato è comunque riservato il diritto di chiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal Servizio.

A chi vengono inviati i miei dati?

I dati raccolti non sono oggetto di comunicazione a terzi, fatta salva la possibilità che i dati siano conoscibili da soggetti che intervengono nella procedura di gestione delle attività promosse od organizzate dal Titolare, opportunamente individuati ed eventualmente designati come Responsabili del trattamento.

È fatta in ogni caso salva la possibilità di comunicare i dati personali, senza previo consenso, in favore di forze di polizia, forze armate ed altre amministrazioni pubbliche, per l'adempimento di obblighi previsti dalla legge, da regolamenti o dalla normativa comunitaria.

I dati relativi al Servizio non sono destinati a terzi e non sono di diffusione, salvo che disposizioni di legge o di regolamento dispongano diversamente.

Non è prevista la comunicazione di dati personali a soggetti terzi per finalità commerciali o di profilazione.

Quali sono i miei diritti?

In base all'art. 15 e seguenti del Regolamento UE gli interessati (persone fisiche a cui si riferiscono i dati), possono esercitare in qualsiasi momento i propri diritti ed in particolare il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica o la limitazione, l’aggiornamento se incompleti o erronei e la cancellazione se raccolti in violazione di legge, nonché di opporsi al loro trattamento fatta salva l’esistenza di motivi legittimi da parte del Titolare.

A tal fine è possibile rivolgersi al Titolare, oppure al Responsabile della protezione dei dati.

Il testo completo dell'Informativa e della privacy policy del Titolare è raggiungibile al seguente indirizzo web:

http://www.areeprotetteossola.it/it/privacy

A chi mi posso rivolgere?

Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti, effettuato attraverso questo servizio, avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento, hanno il diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall'art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO

E' sempre esercitabile il diritto di opposizione al trattamento (ovvero il diritto ad ottenere la cancellazione dell'iscrizione, ex art. 21 del Regolamento);

Per non ricevere più la newsletter, inserire il proprio indirizzo e-mail nel form presente in questa pagina e cliccare sul pulsante "Cancella iscrizione".

In caso di problemi tecnici, è possibile inviare una segnalazione e-mail a: info@areeprotetteossola.it

Parco Shop