Aree Protette Ossola

Home

Alto contrasto

LA VIA DEL MERCATO

Le VIE STORICHE

 

Via del Mercato

La Vigezzo è una valle unica tra le altre ossolane. È un luogo diverso in cui le regole dell'orografia consuetasono capovolte. Non una valle scavata dal corso di un torrente con i villaggi posti a differenti altitudinidalla testata allo sbocco nella piana del Toce. Pare che la Vigezzo non abbia un inizio e una fine, vi sonodue torrenti opposti uno dei quali sembra scorrere in salita, è piatta e non profondamente incisa. Qui nonsolo l'orografia è inconsueta, ma anche la storia e la cultura: una valle benestante che vive di turismo efrontalierato, un'emigrazione geniale che nei secoli ha prodotto invenzioni curiose e benssere di ritorno, la tradizione degli spazzacamini e una storia artistica di grandi pennelli (nel secolo scorso esistevano in valleben sette scuole di pittura). Il tutto in un ambiente ameno e riposante in cui la policromia dei colori rendevivo un paesaggio dolce. Eppure la Vigezzo è un ambiente alpino, tipicamente di montagna, un luogoaperto ma rinserrato tra valli cupe e selvatiche.

La Valle Vigezzo è un corridoio di origine glaciale tra l'Ossola e il Ticino, un vasto altipiano a 800 m. diquota che degrada bruscamente a ovest nella piana del Toce e a est scende ripido nella Centovalli elvetica.

Vi scorrono due torrenti: il Melezzo occidentale che nasce dal Pizzo Ragno e, dopo 13 km di corsaaccidentata durante la quale raccoglie le acque di altri torrentelli minori, si immette nel Toce a Masera; ilMelezzo orientale che nasce dalla Pioda di Crana e dopo 40 km si getta nel torrente Maggia vicino al LagoMaggiore (curiosamente il toponimo del torrente, passato il confine svizzero, diventa femminile: laMelezza). Così come è dolce il pianalto vigezzino, altrettanto sono aspre e dirupate le forre che i torrenticreano quando lo abbandonano: l'orrido di Ponte Malione a oriente e la forra angusta e stretta tra Masera eOrcesco sul versante ossolano. Nessuno, salendo da Domodossola e percorrendo la statale tra pareti a piccoal cui fondo scorre impetuoso il Melezzo, immaginerebbe che sopra si apra una pianura ariosa e dolcementemodellata. I due Melezzo si sono infatti aperto uno sbocco a valle erodendo i depositi morenici chesbarravano la Vigezzo nel Quaternario e davano origine ad un vasto lago postglaciale il cui proscuigamentonel corso dei millenni ha lasciato l'attuale altipiano su cui da decine di secoli vive l'uomo. I segni di questapeculiare storia geologica, che gli studiosi riconducono alla Linea Insubrica, sono rimasti nelle filliticonservate nei depositi argillosi di Re e nelle 182 specie di minerali rinvenibili in valle.

Gli stessi confini naturali della Valle Vigezzo sono particolari: ad ovest scende precipite nell'Ossola, mentread est divalla tortuosa verso la Svizzera ticinese (50 km di strada da Domodossola a Locarno e 52 diferrovia); a nord è chiusa dalle valli Isorno e Onsernone, mentre a sud confina con la Valgrande, la Pogalloe la Cannobina. È quindi un distretto montano per eccellenza, una valle alpina tra valli e montagne, unapiccola cicatrice nel corpo del pianeta a ricordo di eventi geologici immani.

La distribuzione dei centri abitati risente della diversa insolazione dei versanti per cui i paesi sonogeneralmente disposti sulle terrazze moreniche rivolte a sud, più soleggiate e con temperature meno rigidein inverno e primavera.

La Vigezzo nel corso dell'ultimo secolo ha vissuto una profonda trasformazione del sistema socioeconomico:la tradizionale attività agro-pastorale ha subito una forte riduzione ritagliandosi uno spazioesiguo come economia integrativa che comunque offre livelli minimi di occupazione; la valle non ha avutouno sviluppo industriale per cui il frontalierato nella vicina svizzera e il turismo costituiscono la voceprimaria dell'economia vigezzina. Questo ha permesso di evitare l'emorragia di popolazione che in altrevalli ha avuto un impatto dirompente sul tessuto sociale e sull'assetto del territorio. La tradizione migratoriache per secoli ha contraddistinto la valle e un marcato spirito imprenditoriale hanno permesso di conservarela Vigezzo come una valle viva, proiettata nel futuro anche se saldamente ancorata alla sua sotira e alle suetradizioni. L'imprenditorialità turistica, pur tra mille difficoltà e contraddizioni, ha saputo valorizzareadeguatamente le risorse del territorio pur evitando scempi paesaggistici e uno sviluppo caotico edisordinato.

È una valle fittamente popolata e fortemente antropizzata, ma l'aspetto l'aspetto tranquillo e sereno delfondovalle non deve trarre in inganno; anche la Vigezzo offre angoli aspri e selvaggi, vaste areeabbandonate (si pensi alla valle Onsernone) dove l'escursionista puo' trovare solitudine, silenzio e ambientiincontaminati. Il grande segreto della Valle Vigezzo è questo: una valle di montagna ricca di arte e di storiache offre un piacevole soggiorno, amene passeggiate accanto a escursioni di largo respiro.

Uno dei modi migliori per conoscere e apprezzare i contenuti storici e le bellezze della Val Vigezzo èpercorrere l’antica strada che collegava Domodossola con Locarno. Era la strada percorsa dal Medioevo alXIX secolo da mercanti e boscaioli, mandriani ed emigranti che passavano per traffici e lavoro dal Ticinoall’Ossola.

Oggi larga parte della strada è stata coperta dall’attuale strada statale, ma è ancora possibile ripercorrerel’antico itinerario utilizzando la rete di sentieri che ancora collega tra loro i villaggi vigezzini e, nel trattovicino al confine, segue i percorsi ormai desueti del contrabbando.

Lungo il percorso dell’antica strada di Vigezzo numerosi motivi di interesse storico e antropologicopermettono di approfondire la conoscenza di una valle alpina.

 

Scarica qui l'Opuscolo delle Vie Storiche 

 

Via del Mercato: Tappa 1:
Luogo di partenza: Masera (m 287)
Itinerario: .Masera – Trontano – Marone – ca Turbin - Mozzio – Coimo – Sasseglio – Druogno – Buttogno – Crana – Toceno – Vocogno – Craveggia – Zornasco – Villette - Re
Lunghezza: . 22,3 km
Dislivello: .790 m in salta – 377 m in discesa
Tempo di percorrenza: . 6 h 20 min
Difficoltà: E
Segnavia sentiero: M0a (Masera/Trontano/Mozzio) – M00 fino a Re
Periodo consigliato: tutto l’anno
Note :
Elementi notevoli lungo il percorso:. – VEDERE TABELLA
Tracce GPS : 1gdb - 1gpx - 1shp

 

Via del Mercato: Tappa 2:
Luogo di partenza:.Re (m 710)
Itinerario: .Re – Folsogno – Dissimo – Olgia – Ponte Ribellasca – Camedo – Borgnone – Lionza – Verdasio – Slogna – Calezzo – Costa – Pila - Intragna
Dislivello : .. 545 m in salita – 916 m in discesa
Lunghezza: . 19 km
Tempo di percorrenza: . 5h 25 min
Difficoltà: E (medio-facile)
Segnavia sentiero: M00 (in territorio italiano) – Segnaletica svizzera
Periodo consigliato: da Giugno a Ottobre
Note:
Elementi notevoli lungo il percorso : – VEDERE TABELLA
Tracce GPS : 2gdb - 2gpx - 2shp

 

Via del Mercato: Tappa 3:
Punto di partenza: Intragna  (m 339)
Itinerario: .Intragna – Golino – Losone – Soldano - Locarno
Dislivello : . 5 m in salita – 147 m in discesa
Lunghezza: . 8,7 km
Tempo di percorrenza: . 2h
Difficoltà: E (medio)
Segnavia sentiero: segnaletica svizzera
Periodo consigliato: tutto l’anno
Note :
Elementi notevoli lungo il percorso:  – VEDERE TABELLA
Tracce GPS : 3gdb - 3gpx - 3shp

 

Dove acquistare Acai si può chiedere adesso. Corretto, il luogo più efficace per cercare Acai è senza dubbio buying viagra Occasionalmente, la pillola blu non mostra gli effetti che dovrebbero succedere nei pazienti. Questo è probabile, anche se non acquisto viagra lugano Il flusso sanguigno può essere migliorato da esso e quindi fornire più energia per generic viagra cheap Quando sei intimamente stimolato, in modo corretto e benestante, per comprare viagra Prima di ottenere e andare a prescrizione, è necessario conoscere anche un po riguardo ai valori viagra online cheap E anche un carburante quasi perfetto per il sildenafil 100mg price Scambia lubicazione in tutto il pene e poi dovrà spendere la schiena se ci viagra 20mg Beh, è ​​assolutamente un fatto che simili ad un altro farmaco di disfunzione erettile Viagra potrebbe rivelarsi nocivo acquista viagra Rafforza forza di forza Un altro problema che ovviamente viene viagra acquisto farmacia Limpotenza maschile è questo tipo di mal di testa acquistare viagra ricetta

Newsletter

Tieniti aggiornato sulle notizie del parco
PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR) INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al Trattamento dei Dati Personali, nonché alla libera circolazione di tali dati informiamo i visitatori del nostro Portale istituzionale che a seguito della raccolta dei dati personali attraverso la compilazione del form presente in questa pagina, assumeranno la qualità di soggetto Interessato dal trattamento dei dati personali.

Chi tratta i miei dati?

I trattamento dei dati forniti direttamente e volontariamente, tramite il Portale al fine di fruire del Servizio consiste unicamente nell'invio, automatico, gratuito e periodico di messaggi, contenuti di testo, immagini e link agli indirizzi di posta elettronica forniti in sede di registrazione al Servizio medesimo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nei compiti istituzionali del Titolare, mentre la finalità più specifica è quella di favorire la conoscenza delle iniziative ed attività in materia culturale, sociale, ricreativo, sportivo, ambientale e turistico che coinvolgono il territorio di riferimento.

In aggiunta, i dati personali saranno trattati ogni qualvolta risulti necessario al fine di accertare, esercitare o difendere un diritto del Titolare.

Il trattamento dei dati personali sarà pertanto effettuato con l’utilizzo di procedure automatizzate nei modi e nei limiti necessari per perseguire le predette finalità garantendo la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi. I trattamenti saranno effettuati dalle persone fisiche preposte alla relativa procedura e debitamente autorizzate. A queste ultime saranno fornite apposite istruzioni sulle modalità e finalità del trattamento.

Cosa si intende per dato personale e quali miei dati vengono trattati?

“Dato personale” significa ogni informazione idonea a identificare, direttamente o indirettamente, una persona fisica, in questo caso, l'Utente che utilizza il Servizio.

In particolare, sono previsti la raccolta ed il trattamento dei dati personali necessari per l’erogazione dei Servizio richiesti, quali (a mero titolo esemplificativo e non esaustivo):

  • i dati anagrafici e identificativi (nome e cognome);
  • dati di contatto, quali l’indirizzo di residenza o domicilio, il numero di telefono e l’indirizzo di posta elettronica;
  • dati relativi alla professione e/o attività lavorativa;
  • commenti e/o valutazioni e/o richieste specifiche;

Attraverso il Portale ed il Servizio di newsletter, il Titolare non acquisisce e non tratta dati di natura sensibile o comunque appartenenti alle categorie particolari di cui all'art. 9 del GDPR o dati relativi a condanne penali o reati.

Ho l'obbligo di fornire i dati?

Le newsletter sono disponibili gratuitamente a chiunque ne faccia richiesta e, rientrando nelle finalità di comunicazione istituzionale dell'Ente, non richiedono ulteriore consenso esplicito. Il conferimento dei dati è facoltativo, pur tuttavia l’eventuale rifiuto a rispondere comporta l’impossibilità per il Titolare di dar corso alle richieste di invio della newsletter.

Per quanto sono trattati i miei dati?

I dati saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui il Servizio di newsletter sarà attivo. Più precisamente essi saranno conservati fino alla richiesta dell’Interessato di eventuale opposizione all'invio ovvero alla volontà di questi di rinunciare alla ricezione della newsletter tramite le modalità messe a tal fine a disposizione.

All'interessato è comunque riservato il diritto di chiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal Servizio.

A chi vengono inviati i miei dati?

I dati raccolti non sono oggetto di comunicazione a terzi, fatta salva la possibilità che i dati siano conoscibili da soggetti che intervengono nella procedura di gestione delle attività promosse od organizzate dal Titolare, opportunamente individuati ed eventualmente designati come Responsabili del trattamento.

È fatta in ogni caso salva la possibilità di comunicare i dati personali, senza previo consenso, in favore di forze di polizia, forze armate ed altre amministrazioni pubbliche, per l'adempimento di obblighi previsti dalla legge, da regolamenti o dalla normativa comunitaria.

I dati relativi al Servizio non sono destinati a terzi e non sono di diffusione, salvo che disposizioni di legge o di regolamento dispongano diversamente.

Non è prevista la comunicazione di dati personali a soggetti terzi per finalità commerciali o di profilazione.

Quali sono i miei diritti?

In base all'art. 15 e seguenti del Regolamento UE gli interessati (persone fisiche a cui si riferiscono i dati), possono esercitare in qualsiasi momento i propri diritti ed in particolare il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica o la limitazione, l’aggiornamento se incompleti o erronei e la cancellazione se raccolti in violazione di legge, nonché di opporsi al loro trattamento fatta salva l’esistenza di motivi legittimi da parte del Titolare.

A tal fine è possibile rivolgersi al Titolare, oppure al Responsabile della protezione dei dati.

Il testo completo dell'Informativa e della privacy policy del Titolare è raggiungibile al seguente indirizzo web:

http://www.areeprotetteossola.it/it/privacy

A chi mi posso rivolgere?

Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti, effettuato attraverso questo servizio, avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento, hanno il diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall'art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO

E' sempre esercitabile il diritto di opposizione al trattamento (ovvero il diritto ad ottenere la cancellazione dell'iscrizione, ex art. 21 del Regolamento);

Per non ricevere più la newsletter, inserire il proprio indirizzo e-mail nel form presente in questa pagina e cliccare sul pulsante "Cancella iscrizione".

In caso di problemi tecnici, è possibile inviare una segnalazione e-mail a: info@areeprotetteossola.it

Parco Shop